Sigaro

Tutti noi abbiamo fumato almeno una volta nella vita un sigaro cubano, tutti noi abbiamo visto le immagini delle donne cubane che attorcigliano il tabacco per fare i sigari. E ne siamo rimasti affascinati. Ma anche in Italia si producono i sigari, i sigari Toscani. Nacquero grazie ad un incidente, come spesso accade: un acquazzone bagnò una partita di tabacco e perché non andasse sprecato si utilizzò per fare dei sigari di basso costo. Ebbene, questi sigari ebbero un particolare successo tra i fumatori.

Puros habanos, così sono chiamati i sigari cubani per intendere che tutte le componenti sono di medesima provenienza, coltivato e manufatto a Cuba. Toscano Originale è chiamato il sigaro Toscano nella sua più alta qualità

Gli Avana, apprezzati nel mondo, sono long filler, realizzati impiegando foglie di tabacco intere, e non trinciati. Il sigaro viene generalmente prodotto utilizzando diverse qualità di foglie.

Il Toscano invece viene prodotto da tabacco fermentato. Anche il toscano come il cubano è legato ad una manifattura femminile. Le sigaraie tutt’oggi producono a mano il Toscano Originale.